Chihayafuru 3 – Ep. 08

Ottavo episodio della terza serie di Chihayafuru: inizia il torneo di qualificazione per poter sfidare Queen e Meijin.

Questo e quest’altro

Taichi e Arata si preparano ad affrontare le partite del torneo di qualificazione che porta alla sfida con la Queen Shinobu e il Meijin Suo. Entrambi, però, avranno qualche problemino da affrontare.
Per quanto riguarda Arata il primo problema da affrontare si chiama “Arata”. Il ragazzo, infatti, non sembra avere ben chiare le idee a riguardo della sua potenzialità. Capisce che può mantenere la promessa fatta al nonno di diventare Meijin, ma non è esattamente quello che desidera per il se stesso del futuro. A complicare le cose ci si mette il Meijin Suo che, assieme a Shinobu, va a vedere di persona il torneo di qualificazione in cui gioca Arata. Con la faccia di bronzo che si ritrova, ha modo di dire al suo giovane sfidante che non ha alcuna possibilità di batterlo perché il suo gioco non lo diverte abbastanza.

Taichi, invece, non ha particolari pressioni esterne; per lui, questo torneo, pare essere l’unica possibilità della vita di poter sfidare il Meijin e sa di dover dare tutto per riuscirci. Questo comporta dover fare i conti con se stessi e l’eventuale possibilità di non riuscire a battere un avversario.
L’avversario difficile si manifesta alla terza partita: uno studente universitario di Kyoto, che pare essere migliorato tantissimo in questi ultimi mesi. La sfida, però, è rimandata al prossimo episodio.
Nel frattempo, fuori dalla porta, si accende la sfida tra Sumire e la mamma di Taichi: inizialmente l’idea della ragazza era di ingraziarsi la donna per avvicinare il suo amore, ma questa dimostra tutto il suo odio verso il gioco del karuta apostrofandolo come inutile e stupido. Ne ricaverà occhiatacce malevoli da parte dei molti appassionati presenti.

Sumire fa amicizia con la mamma di Taichi.
Sumire cerca di fare amicizia con la mamma di Taichi.
Brevi impressioni

Non ci sono partite da vedere in questo momento, se non brevissimi scorci che ci riassumono le vittorie di Arata e Taichi nei due tornei di qualificazione.
Interessante poter vedere il mistificato personaggio di Suo Hisashi con i suoi problemi all’università, forse risolti, ed il suo modo di fare sicuro ed arrogante verso gli avversari.
Ha messo un po’ di pepe al torneo in cui partecipa Arata; ho trovato un po’ inutile la presenza della mamma di Taichi, forse come scusa per far sì che questi si accorga di Sumire, ma è, credo, indubbio che non potrebbe mai entrare in quel palazzo gridando insulti ai giocatori di karuta. In fondo, sia lei che il padre di Taichi, fanno parte della classe benestante del Giappone che impone anche modi educati di agire ed esprimersi. Vederla sbuffare sulla vetrata ed elargire improperi offensivi verso tutto il mondo del karuta ha reso un po’ fuori luogo il personaggio.

Su questa pagina troverete gli episodi da scaricare: LINK

Qui trovate il sito ufficiale dell’anime (in giapponese): LINK

Lascia un commento